CONSEGNA GRATUITA PER ORDINI SUPERIORI A £ 150
×

TUTTO SULLA PELLE - CHE COS'È E COME È FATTA

Lettori, parliamo di pelle. In Pala Leather, sai che siamo tutti incentrati sulla pelle. È il materiale che fa così tanti oggetti che conosciamo e usiamo oggi. Può essere utilizzato per borse, divani, scarpe, sedie e le nostre giacche preferite. La pelle è un materiale versatile e ricco di storia. Se hai già letto il nostro blog, probabilmente hai letto articoli non solo sui diversi tipi di pelli disponibili, ma anche sulle diverse opzioni di qualità. Ma non abbiamo parlato della pelle in sé: cos'è e come è fatta. Quindi oggi ci immergeremo un po' più a fondo nel materiale che amiamo così tanto.

 

Una breve storia della pelle

La pelle è un materiale durevole e flessibile creato dalla concia di pelli e pelli grezze animali. Viene utilizzata una varietà di pelli grezze e di animali, come mucca, cervo e agnello. La prima testimonianza di manufatti in pelle risale al 2200 a.C. Si dice che la pelle sia una delle scoperte utili e più antiche dell'uomo. Quando un animale veniva cacciato, veniva usato tutto: la carne per il cibo, le ossa per gli attrezzi e la pelle per l'abbigliamento e la protezione dagli elementi. In origine, le pelli non duravano troppo a lungo perché si decomponevano. Questo ha portato alla sperimentazione e alla scoperta della conservazione, allo stesso modo in cui il sale veniva usato sugli alimenti. La pelle poteva anche essere usata per vestiti, sudari e per fabbricare attrezzature. Iniziando con semplici tecniche di essiccazione e stagionatura, il processo di concia vegetale fu sviluppato dagli egiziani e dagli ebrei intorno al 400 a.C. Durante il Medioevo, la pelle divenne il rivestimento preferito per le sedie da pranzo, perché era di facile manutenzione e non assorbiva l'odore del cibo. La diffusione dell'industrializzazione nei secoli XVIII e XIX ha creato una domanda di nuovi tipi di pelli, come le pelli per cinture per guidare i macchinari.

La pelle viene prodotta in un'ampia varietà di tipi e stili e, come abbiamo detto, viene utilizzata per realizzare una varietà di prodotti. Viene prodotto in tutto il mondo. Ci sono alcune città e paesi famosi per la loro pelle. I principali paesi produttori di pelle sono Italia, Corea del Sud, Russia, Argentina, India, Brasile, Stati Uniti e Cina. Questi paesi producono la maggior quantità di pelle al mondo. Potresti aver visitato uno di questi luoghi e te ne sei andato con un souvenir in pelle. Forse sei andato in Italia e hai acquistato un paio di guanti di pelle a Firenze. O forse vivi negli Stati Uniti e sei un acquirente abituale di prodotti in pelle. Ad ogni modo, se hai la pelle, è probabile che provenga da uno di questi paesi. È anche bene notare se stai visitando uno di questi luoghi e ami la pelle come facciamo noi per essere sicuro di ottenere qualcosa lì.

La scienza della pelle

Ora che conosciamo le basi che c'è da sapere sulla pelle, parliamo davvero di pelle e immergiamoci un po' più a fondo. La pelle è pelle animale, ma qual è il processo di concia della pelle grezza in modo che possa essere indossata Come si passa dalla pelle grezza alle scarpe, alle giacche o alle cinture Questo è un processo esteso e in più fasi. Potresti aver sentito parlare del processo di concia della pelle o addirittura di curarla. Ma ci sono molte cose che accadono nel mezzo. I passaggi tra la cura e la concia sono noti come operazioni di riviera.s.

  1. Indurimento - Il primo passo è curare le pelli e le pelli degli animali. La polimerizzazione rimuove l'acqua dalle pelli utilizzando una differenza di pressione osmotica. Il contenuto di umidità di pellami e pelli è notevolmente ridotto e la pressione osmotica è aumentata, al punto che i batteri non sono in grado di crescere. Questo è importante perché il rawhide non sarà più in grado di decomporsi.
  2. Ammollo - Dopo l'indurimento, le pelli vengono immerse in acqua pulita per rimuovere il sale che potrebbe essere rimasto dalla stagionatura e per aumentare l'umidità in modo che la pelle o la pelle possano essere ulteriormente trattate. Per prevenire danni alla pelle o alla pelle da qualsiasi tipo di batterio durante il periodo di ammollo, possono essere utilizzati biocidi.
  3. calcinaio - Dopo l'ammollo, le pelli o le pelli vengono prese per il calcinaio. Il calcinaio è un trattamento che viene utilizzato sulle pelli e sui pellami. È composto da latte e lime e può comportare l'aggiunta di agenti affilanti. Gli agenti di affilatura includono sodio, solfuro, ammine e cianuro. Il calcinaio rimuove i peli dalla pelle grezza e rimuove anche il grasso naturale e i grassi dalla pelle e dalla pelle. Il calcinaio consente anche al collagene della pelle di essere in condizioni adeguate per l'abbronzatura.
  4. Depilazione e Scudding - Dopo la calcinazione, si verificano la depilazione e l'ebollizione. La depilazione si verifica quando i capelli e la lana vengono rimossi dalle pelli o dalle pelli. Per far sì che ciò accada, vengono utilizzati agenti depilanti, come idrossido di sodio, solfuro di sodio o idrosolfuro di calcio. La depilazione non rimuove tutti i capelli e tutto ciò che rimane viene rimosso durante la scrematura. Lo scudding è la rimozione meccanica dei peli rimanenti. Dapprima si usa una macchina, poi la pelle grezza viene raschiata a mano con l'uso di un coltello spuntato.
  5. Decalcinare e Battere - Una volta che i peli vengono rimossi, il pH della pelle grezza viene portato al livello più basso al quale gli enzimi che verranno utilizzati possono agire su di esso. A seconda dell'uso finale della pelle, le pelli e le pelli possono essere trattate con enzimi per ammorbidirle in modo che siano abbastanza flessibili da poter essere lavorate. Questo è indicato, rispettivamente, come decalcinazione e macerazione.
  6. Decapaggio - Dopo la decalcinazione e la macerazione, la pelle e la pelle vengono decapati. Mettere sott'aceto una pelle o una pelle è in qualche modo simile a mettere sott'aceto le verdure nell'uso del sale. La pelle e la pelle vengono trattate con sale e poi acido solforico. Il comune sale o cloruro di sodio penetra nelle pelli due volte più velocemente dell'acido e contrasta gli effetti nocivi dell'improvviso calo del pH.

Le operazioni di stagionatura e riviera possono sembrare un processo abbastanza lungo, ma siamo solo a metà strada. Dopo questo, la pelle grezza è ora preparata in modo che la pelle possa essere realizzata. Anche la lavorazione della pelle, o la concia, è un processo in più fasi.

  1. Sgrassaggio - Lo sgrassaggio è esattamente quello che sembra: il processo di rimozione del grasso in eccesso prima dell'abbronzatura. Per fare ciò, sulle pelli vengono utilizzati solventi o sistemi a base d'acqua.
  2. Abbronzatura - L'abbronzatura converte le proteine della pelle grezza o della pelle in un materiale stabile. Trasformarlo in una stalla significa due cose: la pelle non si decomporrà né si decomporrà ed è pronta e adatta all'uso per vari scopi. Scientificamente parlando, i materiali abbronzanti formano legami incrociati nella struttura del collagene e la stabilizzano contro gli effetti di acidi, alcali, calore, acqua e l'azione dei microrganismi. Altera in modo permanente la struttura proteica della pelle o della pelle, rendendola durevole. Ci sono alcuni tipi di materiali abbronzanti tra cui puoi scegliere:
  • Concia minerale - Questo processo utilizza solfato di cromo e produce una pelle elastica. La pelle è sufficientemente bagnata e il processo dura circa 24 ore.
  • Concia con aldeidi e olio - La concia con aldeidi e oli produce pelli molto morbide e questo sistema può essere utilizzato per produrre pelli alla moda lavabili e lavabili a secco.
  • Concia al vegetale - Questo fa uso di estratto di tannino che si trova naturalmente in una varietà di cortecce d'albero differenti. Vari estratti vegetali producono pelli di colore marrone che tendono ad essere spesse e compatte. Questo processo richiede 3-4 giorni e viene utilizzato per produrre pelle flessibile robusta che può essere utilizzata per cinture, suole, fodere per scarpe e borse.
  1. Divisione - La spaccatura si verifica quando la pelle passa attraverso una macchina spaccatrice, tagliandola in due strati.
  2. Rasatura - Uno spessore uniforme si ottiene rasando la pelle sul lato non fiore utilizzando una macchina a lame montate su un cilindro rotante. I prodotti chimici residui vengono quindi rimossi in modo che sia pronto per la tintura.
  3. tintura - La tintura della pelle è importante per gli aspetti di moda della pelle. Ci sono una varietà di opzioni di colore disponibili come sai da ottenere giacche, come nero, marrone e rosso. La pelle è tinta in superficie o completamente penetrata con la tintura.
  4. Finire - Una volta che la pelle è stata tinta e oliata, lucidata e lucidata, può essere rifinita con uno strato di acrilico o poliuretano per realizzare pelle verniciata o goffrata.

Tipo e qualità della pelle: da dove viene la pelle e suoi gradi Gra

Ora che conosci la breve storia della pelle e i numerosi passaggi necessari per realizzarla, entriamo più nel dettaglio sui tipi di pelle esistenti.

Il tipo di pelle è uno dei fattori più importanti quando si tratta della tua giacca. Determina la sensazione della tua pelle e l'aspetto generale della tua giacca. I tipi più comuni di pelle sono la pelle di mucca e la pelle di agnello, ma ecco un elenco aggiornato di ciò che potresti trovare (e qui non includiamo l'ecopelle, ma è sempre un'opzione di plastica):

  • Mucca
  • pelle di agnello
  • Camoscio
  • Capra
  • Cavallo
  • Maiale
  • Bisonte
  • pelle di daino/alce

Ci sono alcune qualità di pelle che sono disponibili quando acquisti una giacca di pelle:

  • Grana superiore
  • pieno fiore
  • corretto
  • Genuino

La qualità della pelle si riferisce alla pelle stessa e a quanto sia alterata o vicina al suo ambiente naturale. Ha un effetto anche sulla sensazione della pelle. Il pieno fiore è la più alta qualità di pelle per qualsiasi prodotto in pelle, seguito da pelle pieno fiore, vera e poi corretta.

Pelle pieno fiore si riferisce alla pelle che viene divisa dagli strati inferiori della pelle. La pelle a grana superiore si ottiene utilizzando il processo di levigatura della grana naturale dalla superficie superiore della pelle. L'imitazione della grana viene impressa sulla pelle per dare un aspetto più uniforme. Ciò si traduce in nessun grano genuino rimasto. Ciò si traduce in una giacca di pelle più sottile nel materiale e nel peso. Poiché la pelle è pesante e può essere scomoda per alcune persone, molte volte si preferisce la pelle a grana grossa per questo motivo porta a giacche più comode. La parte inferiore successiva della pelle viene utilizzata per realizzare la pelle scamosciata, mentre lo strato superiore viene utilizzato per la giacca. La pelle pieno fiore è il tipo più comune di pelle in prodotti in pelle di fascia alta, ma è la seconda qualità più alta, anche se il nome suggerisce il contrario. La superficie viene levigata e viene aggiunta una mano di finitura. Ciò si traduce in una sensazione plastica più fredda della pelle con meno traspirabilità, anche se è più sottile e più confortevole. Il mantello non sviluppa una patina naturale ed è più flessibile della pelle pieno fiore. È meno costoso ed è più resistente alle macchie, il che lo rende il tipo di pelle più comune in una giacca di pelle.

Post più vecchio
Post più recente

UNISCITI ALLA CONVERSAZIONE

Iscriviti per uno sconto del 15% sul tuo primo ordine, nuovi arrivi e promozioni esclusive